2021-07-29

Dieta per cellulite: come ridurla con gli alimenti giusti

Oltre a una regolare attività sportiva, anche l'assunzione di specifici alimenti aiuta a eliminare la cellulite su cosce e glutei. Ecco i migliori alimenti anticellulite.

Dieta per cellulite: come ridurla con gli alimenti giusti

La cellulite è un inestetismo che colpisce gran parte della popolazione, soprattutto femminile; una dieta anticellulite abbinata ad un’attività fisica costante aiuta a contrastare e prevenire questo tipo di problematiche.

È importante sottolineare che le cause principali rimangono comunque l’ereditarietà genetica, fattori ormonali, problemi nel microcircolo, sovrappeso e obesità, sedentarietà, gravidanza e cattiva alimentazione. Infatti è possibile notare la comparsa di cellulite anche su atleti o addirittura adolescenti. Le donne ne soffrono maggiormente a causa della loro struttura e della distribuzione del tessuto adiposo, in particolar modo su gambe, braccia, cosce e glutei.

Si tratta di un’infiammazione del grasso sottocutaneo causata da una disfunzione del microcircolo. Le cellule di grasso si gonfiano, premono sul microcircolo e provocano la comparsa di avvallamenti e buchi, che conferiscono alla pelle l’odiata “buccia d’arancia”.

Per questo è importante seguire una corretta alimentazione e, se necessario, una dieta specifica per eliminare cellulite e ritenzione idrica.

Differenze pelle cellulite e sana

Dieta per cellulite: come ridurla con gli alimenti giusti

Tutti gli alimenti non confezionati sono ovviamente da prediligere, in quanto non salati industrialmente e condibili a nostro piacimento. Tutta la frutta e verdura ricche di acido ascorbico, anche detta vitamina C, sono fondamentali in questo perchè aiutano a proteggere i capillari.

Più nello specifico, grazie alle loro proprietà antiossidanti, diuretiche e termogeniche sarebbe ottimale inserire nella propria dieta:

  • Frutta: agrumi, kiwi, ananas, mirtilli e tutti i frutti rossi, prugne, melone, anguria, pesche, mele (etc.)
  • Verdura: lattuga, radicchio, spinaci, broccoli, agretti, cicoria (etc.)
  • Ortaggi: cavoli, cavolfiore, peperoni, pomodori, carciofi, finocchi, cetrioli, zucchine (etc.)
  • Tè, tè verde, guaranà, mate facilitano il dimagrimento e conseguentemente la riduzione della cellulite

Sarebbe bene consumare almeno 5 porzioni tra frutta e verdura ogni giorno.

Consigli per una dieta antinfiammatoria per la cellulite

Una dieta per eliminare la cellulite, soprattutto dove è più facile che si sviluppi, ad esempio le gambe e i glutei, dev’essere utilizzata come stile di vita. È normale, quindi, trovarsi in situazioni o festività in cui non prestiamo affatto attenzione a quello che ingeriamo. In questi casi mangiare senza particolari accorgimenti è liberatorio e naturale, l’importante è saper riprendere con attenzione a mangiare correttamente subito dopo.

Il giorno seguente ad uno sgarro alimentare dovrebbe prevedere un’alimentazione ricca di liquidi, per eliminare le tossine in eccesso accumulate. Attenzione: non parliamo solo di acqua, ma anche di tè e tisane oppure estratti di frutta e verdura freschi. In questa giornata detox sarebbe bene sostituire la carne con il pesce perché più facile da digerire.

Anche se non l’abbiamo menzionata finora l’acqua costituisce il nostro più grande alleato, quindi è importante ricordarsi di bere almeno 2 lt durante la giornata! Essere ben idratati è una delle chiavi per il successo di una dieta anticellulite, ma attenzione a bere piano! Se il corpo non è fisiologicamente abituato a tutta l’acqua che riceve, è normale che stimoli un aumento della diuresi che, di fatto, elimina in fretta l’acqua che introduciamo. Dobbiamo abituare il corpo all’assunzione di acqua poco alla volta in maniera che non la elimini in fretta. Introdurre liquidi per eliminare i liquidi… sembra un controsenso eppure è la verità!

Alimenti da evitare se si vuole eliminare la cellulite da cosce e glutei

L’alleato più grande della cellulite è sicuramente il sale, poiché contiene sodio, un minerale che può far aumentare la ritenzione idrica. Questa è la principale ragione per cui si dovrebbero assumere durante le diete anti cellulite alimenti diuretici ed evitare quelli ricchi di sale.

I cibi ne hanno già naturalmente e queste quantità già potrebbero bastare da sole al fabbisogno di sodio.

Ecco quindi alcuni piccoli accorgimenti da seguire:

  • Non aggiungere sale ai cibi, se non si riesce, sarebbe bene salare poco e a fine cottura (anche la pasta) in maniera tale che ne serva meno,
  • Ridurre o evitare l’assunzione di cibi sotto sale o trasformati (insaccati, salumi, snack, dadi da cucina, carne e pesce in scatola)
  • Insaporire con spezie, limone o aceto
  • Ridurre i cibi ricchi di zucchero.

Quest’ultimo consiglio potrebbe risultare fuori contesto se ci si focalizza sulla problematica della ritenzione idrica causata dal sodio del sale. È importante però rendersi conto che l’eccesso di cibi dolci porta alla produzione di tessuto adiposo, proprio quello che interessa l’infiammazione della cellulite!

Andrebbero infine escluse tutte quelle bevande che, tramite la loro assunzione, forniscono zuccheri e calorie in più come le bevande alcoliche o analcoliche zuccherate e gassate, caffè con zucchero e succhi di frutta.

Buona norma sarebbe quella di abbinare ad un tipo di regime alimentare come quello analizzato in questo articolo, l’attività fisica, specialmente quella aerobica che favorisce il microcircolo. Lo sport è davvero essenziale quando si parla di perdita di peso poiché un deperimento dei muscoli o un dimagrimento troppo rapido possono ulteriormente evidenziare la cellulite.